Primo training a Potenza, Dicembre 2017

Dal 6 al 10 febbraio 2018 ha avuto luogo a Potenza, in Italia, il primo programma di formazione e le visite di studio del progetto “SURVIVE – Surviving The Storm: identificazione e collegamento delle capacità interne con continuità aziendale” – inserito nel programma strategico Erasmus + KA2 Partnership per l’istruzione professionale e Formazione – Scambi di pratiche – numero di progetto 2017-1-IT01-KA202-006081, organizzato dalla società italiana Godesk, SRL,
con la presenza di partner del progetto, ovvero Portogallo (Epralima – Arcos de Valdevez), Spagna (Fundation Trabajadores Siderurgia Integral – Barakaldo Bizkaia), Bulgaria (Bulgarian Management Association  – Blagoevgrad), Italia (Godesk – Potenza e Sharing Europe – Firenze), Polonia (Euro-Idea – Cracovia) e Grecia (Gruppo EEO – Atene).

Per indagare e identificare il segreto del successo delle aziende, che nel periodo di crisi hanno permesso loro di superare difficoltà e sopravvivere, spesso approfittando del momento di crisi per aumentare i loro mercati e il fatturato, Godesk ha promosso la formazione sul marketing digitale, evidenziando la sua importanza e applicazione nei settori automobilistico e agricolo, due settori di estrema importanza per l’industria regionale italiana. Sono state inoltre effettuate visite di studio a due aziende della Basilicata nei settori citati, che negli ultimi anni hanno potuto aggredire i mercati, aumentare i profitti e migliorare i loro prodotti, in particolare il Gruppo Patrone & Mongiello del settore automotive e tecnologico, adottando ad esempio l’industria 4.0 e la Vivai Azzato – Società cooperativa agricola che ha scommesso sulla comunicazione digitale della sua attività, per espanderla su altri mercati.

Seguendo questo programma di formazione di grande successo e visite di studio, è stato presentato il calendario per il prossimo incontro, organizzato il 26 e il 27 marzo dall’associazione Euro-Idea a Cracovia, in Polonia.

Qui puoi trovare l’AGENDA e l’ E-BOOK dalla formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *